Illustrazione realizzata da Pietro Barone

Apr 29, 2020 | 0 commenti

Addestrando gli sbalzi di umore

Dalla finestra di una clinica psichiatrica combatto i miei sbalzi d’umore. Vivo la quarantena con altre diciassette persone come me. Paradossalmente ce la passiamo meglio essendo in molti e variegati. Giochiamo, coloriamo, passiamo il tempo come possiamo. Il giardino ce lo godiamo. Le mascherine le tolleriamo ma non le portiamo. Gli sbalzi d’umore li addestriamo e soprattutto speriamo!

Storia di Alice

Ultimi articoli

Leggi con noi

Micrologo

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Il colore del vento

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Seguici

Aiutaci a spargere la voce... Aiutaci a condividere quest'idea...
Aiutaci ad accendere altre finestre.

News

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato su racconti e novità non perdertela !

Pin It on Pinterest

Share This