Illustrazione realizzata da Federica Fabbian

Giu 23, 2020 | 0 commenti

Il colore del vento

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

Trascorrono i giorni e durante la quarantena tutto per me si dilata, spesso i dettagli cominciano ad avere un nuovo significato. Il mio sguardo sempre più spesso si sofferma su quella facciata, una pagina bianca, una possibilità. Comincio a pensare a quello che ogni giorno vorrei vedere su quel muro dalla mia finestra, comincio a pensare a quello che piacerebbe al signore del secondo piano e al bambino che esce dalla scuola di fronte. Se potessi scegliere io per tutti, cosa ci metterei su quella parete? Si tratta di una scelta, si tratta di creatività.       

La creatività, l’ho capito ancora di più in questi giorni, è un atto di coraggio.                             

Spesso lasciamo che siano gli altri a decidere e rischiamo di trovarci eternamente davanti ad un muro bianco. Troppo difficile e faticoso, troppo rischioso, chiunque potrebbe criticare le tue idee, e se per caso quello che fai offende il vicino, o ancora peggio lo lascia indifferente? 

Credo che quella parete cieca sarà per me, ogni giorno, un invito a non fermare la mia creatività, a non averne paura, e soprattutto a donarla a chi ancora non sa di poter immaginare il colore del vento.

Racconto Elisa

Ultimi articoli

Leggi con noi

Micrologo

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Seguici

Aiutaci a spargere la voce... Aiutaci a condividere quest'idea...
Aiutaci ad accendere altre finestre.

News

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato su racconti e novità non perdertela !

Pin It on Pinterest

Share This