Illustrazione realizzata da Debora Ferretti

Mag 12, 2020 | 0 commenti

In una giornata piovosa

Bisogna comprare la pasta. 

Mi trucco, pettino i capelli, indosso la mia collana preferita. 

Metterei volentieri in moto lo scooter ma è una giornata piovosa, di quella pioggia che chiamiamo “zuppa viddanu”, fine, quasi impalpabile, ma inesorabilmente “inzuppante”. 

Così, prendo le chiavi della macchina, infilo il giubbotto, scendo le scale con il mio zainetto sulle spalle.

Apro l’auto e mi accoccolo sul sedile, collego il cellulare e lascio partire la musica.

Accensione, retromarcia e… scoppio a ridere. Una risata leggera, che non riesco a controllare. 

E continuo a ridere mentre guido, nel traffico e durante la fila di 45 minuti fuori dal  supermercato. Indosso la mascherina e quindi mi ridono gli occhi.

Sorrido, osservando gli uccelli bagnati, con le piume arruffate, i palazzi invecchiati, la nebbia sui colli, il mare ingrigito. 

Sorrido mentre mi aggiro con la solita confusione tra gli scaffali.

Sorrido mentre torno a casa, allungando leggermente il tragitto per vedere il mare.

E penso che anche se piove, anche se tira vento, anche se siamo tutti distanti e timorosi… è proprio bello comprare la pasta.

Racconto di Alfea

Ultimi articoli

Leggi con noi

Micrologo

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Il colore del vento

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Seguici

Aiutaci a spargere la voce... Aiutaci a condividere quest'idea...
Aiutaci ad accendere altre finestre.

News

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato su racconti e novità non perdertela !

Pin It on Pinterest

Share This