Illustrazione realizzata da Giulia Del Mastio

Giu 6, 2020 | 0 commenti

La mia luce e la mia ombra

La verità è che fino all’ultimo, non ci ho voluto credere. Fino a quel sabato sera, quando ci siamo resi conto che sì, ci saremmo dovuti fermare per poterci salvare. In quel momento il mio cuore ha mancato un battito, perché la quarantena significava che per le settimane successive sarei dovuta stare in un luogo da cui, da tempo, cerco di evadere. Vivere e convivere con delle pareti da cui mi sono sempre sentita stringere, una morsa spesso percepita come opprimente. Poi però ho chiuso gli occhi e ho respirato. Sapevo di dover rimanere a casa per me stessa, per i miei cari, per il bene di tutti quanti. E allora mi sono detta, tanto vale immaginarsi questa morsa come un abbraccio, dal quale lasciarsi circondare e proteggere. Che poi è quello che queste mura in realtà hanno sempre voluto fare, nonostante tutto. 

Così all’inizio della quarantena, mi sono ripromessa di provare ad affrontare le ombre proiettate da queste mura e trovare la luce, anche qui, dove sembra non esserci mai stata. Ed in questi spiragli di luce, ho scovato dei pezzi di me, fino ad allora nascosti ed ignorati. Ed il mio cuore così, si sente un po’ meno in gabbia.

Racconto di Giulia

Ultimi articoli

Leggi con noi

Micrologo

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Il colore del vento

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Seguici

Aiutaci a spargere la voce... Aiutaci a condividere quest'idea...
Aiutaci ad accendere altre finestre.

News

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato su racconti e novità non perdertela !

Pin It on Pinterest

Share This