Illustrazione realizzata da Giulia Ortuso

Mag 14, 2020 | 0 commenti

Mi piace

Mi piace la radio portatile e il quadro colorato nella mia cameretta, il suono della chitarra elettrica nera di mia cugina Gladys…
…quando fa l’assolo mi dà unacaricasuper! Mi piace il camino antico rivestito di pietre, trovato da mio nonno in campagna…
…il tamburo rullante che suona Lorenzo:
lui è bravo… ed è un piacere ascoltarlo! Mi piace sentire le vibrazioni attraversarmi la pelle. Mi piace l’albero grande che ricopre d’ombra
quasi tutta la strada, la finestra aperta quando cessa di piovere
e si sente quella frescura… mi piace guardare i temporali d’estate
all’alba, in riva al mare, il lampione luminoso della piazza, lì,
di fronte casa mi piace vedere e
sentire l’allegria dei bambini mentre giocano
su quell’altalena e sembrano quasi volare
oltre l’orizzonte… quei bambini mi fanno ripensare alla mia infanzia, così leggera
come una farfalla mentre spicca il suo primo volo.
Mi piace tanto correre attraverso il vento che mi culla,
vedere sbocciare una rosa in primavera, toccare le foglie d’autunno
quando sono appassite e vederle cadere sulla strada… come neve…. la neve
che scende mentre il buio dilaga sulla città. Mi piace vedere il mio sguardo smarrito
tra le ombre dei vetri di uno specchio ormai scheggiato.
Mi piace mangiare il gelato mentre cammino nel parco o gustarlo sotto le stelle con la luna
che mi osserva interminatamente.
Amo leggere libri di avventure
…. mi trasportano nei luoghi più nascosti del mondo e
mai conosciuti.
Scrivo canzoni con Gladys, canzoni sulla vita di ogni giorno esse mi danno un senso profondo di appartenenza a un luogo terreno.
Adoro viaggiare in macchina,
vedere i tramonti infniti sulle strade del mondo, camminare attraverso i boschi,
e sentirnel’odore mentrepiove, osservare
la natura maestosa assopita aspettando che la luce del sole la risvegli.
Mi piacciono le auto decapottabili e guidare quelle potenti:
io corro
corro
corro veloce
mentre il vento si butta sulla mia pelle
…e… credo
di volare!… …volare..inuncielo limpido!!!

In collaborazione con Officinae Efesti

Ultimi articoli

Leggi con noi

Micrologo

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Il colore del vento

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Seguici

Aiutaci a spargere la voce... Aiutaci a condividere quest'idea...
Aiutaci ad accendere altre finestre.

News

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato su racconti e novità non perdertela !

Pin It on Pinterest

Share This