Illustrazione realizzata da Elettra illustration

Giu 7, 2020 | 0 commenti

Un pezzo di azzurro alla volta

Ad un certo punto la porta di casa ha segnato un confine. Uscire per la spesa è diventata improvvisamente l’avventura della settimana, ma con mascherina e guanti è difficile farla sembrare un’esperienza magica. Se ci penso adesso, però, quel momento della settimana mi ricordava cosa volesse dire essere liberi di alzare gli occhi per vedere il cielo oltre la finestra. E tra una busta pesante e una ingombrante ho ridato ai miei ricordi un pezzo di azzurro alla volta.

Racconto di Adriano

Ultimi articoli

Leggi con noi

Micrologo

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Il colore del vento

Tutte le mattine mi siedo al mio tavolo di lavoro, lo studio si trova all’ultimo piano e dalle alte finestre, oltre al cielo e alla chioma degli alberi, si vede un elegante edificio arricchito da un bugnato liscio che confina con un’anonima facciata cieca. 

leggi tutto

Seguici

Aiutaci a spargere la voce... Aiutaci a condividere quest'idea...
Aiutaci ad accendere altre finestre.

News

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato su racconti e novità non perdertela !

Pin It on Pinterest

Share This